Partenza positiva, nell’anno in corso, per il mercato italiano delle macchine agricole. I dati elaborati da FederUnacoma (Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l’Agricoltura) sulla base delle immatricolazioni registrate dal Ministero dei Trasporti indicano nel primo trimestre un incremento delle vendite, rispetto allo stesso periodo del 2016, per tutte le tipologie di mezzi muniti di targa: trattrici, mietitrebbiatrici, trattrici con pianale di carico, rimorchi e carri telescopici agricoli.
L’effetto combinato dei Psr e dei finanziamenti Inail potrebbe mantenere attivo il mercato anche nel prosieguo dell’anno. Di questo ed altro si parlerà sotto i riflettori della 68a Fiera Internazionale dell’Agricoltura, in programma a Foggia da venerdì 28 aprile a lunedì 1 maggio prossimi, con una vasta e qualificata esposizione di macchine ed attrezzature agricole che saranno presentate al Padiglione 71 e nelle vaste aree scoperte del Quartiere Fieristico.

Le più importanti case costruttrici nazionali ed estere esporranno trattrici agricole, mietitrebbiatrici, seminatrici e trapiantatrici di precisione, macchine e attrezzature per l’irrigazione e gli interventi fitoiatrici, macchine raccoglitrici per il pomodoro da industria e le altre colture, ma anche attrezzature per l’olivicoltura e la viticoltura, due settori per i quali il Padiglione 10 ospita gli impianti per l’elaiotecnia e l’enologia.

Il contributo Inail, si diceva poc’anzi, può essere un valido strumento per il rilancio della meccanizzazione soprattutto in senso qualitativo, perché finalizzato all’acquisto di mezzi meccanici di nuova generazione, dotati di sistemi per l’abbattimento delle emissioni inquinanti, la riduzione del rischio rumore, il miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali delle aziende agricole.

La dotazione finanziaria complessiva è pari a 45 milioni di euro, dei quali 5 riservati agli imprenditori agricoli giovani (fino a 39 anni d’età), e 40 a disposizione per la fascia degli agricoltori “over 40”. Il totale dei fondi stanziati è stato ripartito tra le Regioni, con quote particolarmente significative per il Mezzogiorno e le Isole: la Campania ha a disposizione 4.836.000 euro, la Puglia 5.056.000, la Sardegna 1.544.000 euro, la Sicilia 5.500.000 euro e la Calabria 3.144.000.

In occasione della Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia verrà inoltre organizzata una serie di iniziative promosse dalla Regione Puglia in collaborazione con FederUnacoma ed anche da altri enti e istituti. In un’area dedicata posta al centro del Padiglione della Regione Puglia, verranno esposte macchine e attrezzature agricole – selezionate fra quelle proposte dalle aziende presenti – che presentano caratteristiche innovative o che rispondono in modo puntuale alle esigenze specifiche del territorio.

La selezione delle macchine sarà affidata – per garantire trasparenza e rigore scientifico all’iniziativa – ad esperti accademici, in particolare delle Università di Foggia e di Bari, in collaborazione con il servizio tecnico FederUnacoma: obiettivo di tale focus espositivo è quello di consentire ai visitatori di individuare immediatamente le macchine più innovative o più specifiche per le esigenze locali.

Tra le finalità anche quella di riconoscere, offrendo una maggiore visibilità ai loro prodotti, l’impegno dei costruttori nella progettazione e realizzazione di mezzi innovativi per un’agricoltura sempre più moderna ed efficiente. Nell’ottica di una campagna tecnica e divulgativa in favore delle “sistemazioni territoriali”, la Regione Puglia in collaborazione con FederUnacoma, propone a Foggia un’anteprima del M.I.A., il salone dedicato alla multifunzionalità in agricoltura.

Verrà quindi allestito un piccolo percorso espositivo con una selezione delle tecnologie disponibili per la corretta gestione delle aree forestali e degli assi fluviali ai fini della prevenzione del dissesto idrogeologico e degli incendi, per la regimentazione delle acque volta a prevenire gli allagamenti e a gestire in modo sostenibile le risorse idriche, nonché per il monitoraggio dei parametri ambientali.

Completano il quadro delle iniziative una serie di incontri, seminari e convegni dedicati ai Piani di Sviluppo Rurale, alla gestione del verde pubblico, alla multifunzionalità e agli aspetti ambientali della gestione aziendale. Già definito l’approfondimento – organizzato da Regione Puglia, FederUnacoma e Università di Bari e Foggia – dedicato alla manutenzione del territorio e particolarmente al dissesto idrogeologico, con la presentazione dei dati relativi alla situazione in Puglia, dei provvedimenti in corso di realizzazione e delle tecnologie disponibili per la gestione e la prevenzione delle criticità. Ed ancora un doppio incontro – in programma per il 28 e 29 aprile – riservato a “Prevenzione e salvaguardia di chi lavora e produce in agricoltura” e promosso, fra gli altri, da Inail, Asl Foggia e Regione Puglia.

Nel corso dei due convegni verranno analizzati attività e prospettive del Piano nazionale prevenzione in agricoltura 2014–2018 e affrontato il tema della sicurezza nell’attività primaria in ogni suo aspetto, anche in relazione all’uso delle macchine agricole. L’Unacma, Unione Nazionale Commercianti Macchine Agricole, ripropone – in collaborazione con FederUnacoma – Mech@riJobs, l’appuntamento che da diversi anni è presente nei più importanti eventi fieristici di settore, registrando sempre grande successo.

L’iniziativa è dedicata alle nuove professioni della meccanizzazione agricola con l’obiettivo di offrire – attraverso incontri tenuti da esperti del comparto – orientamento e opportunità lavorative ai giovani nel mondo della meccanica agricola presso le concessionarie, le officine specializzate, i contoterzisti e i costruttori.

Mech@griJobs è rivolto in particolare a studenti degli istituti agrari e tecnici e nasce anche per rispondere all’esigenza della filiera agro-meccanica di avere profili professionali ad elevata specializzazione come meccatronici, tecnici esperti di linguaggi macchina, venditori 2.0. Nell’area Mech@agriJobs sarà attiva anche una bacheca con offerte e richieste di lavoro per addetti.
Il tema della sicurezza in agricoltura è la priorità per ogni attore della filiera della meccanizzazione agricola e “formazione” la parola chiave per ogni attività di prevenzione dei rischi. L’abilitazione professionale all’utilizzo di macchine agricole – detto comunemente “patentino” – è un’importante certificazione per introdurre una maggiore conoscenza e consapevolezza nell’utilizzo dei mezzi meccanici.

Per favorire e sostenere questo importante strumento formativo, Regione Puglia e FederUnacoma – in collaborazione con Ancors (Associazione Nazionale dei Consulenti e dei
Responsabili della Sicurezza sul Lavoro) – organizzano in occasione della Fiera di Foggia, corsi gratuiti per il conseguimento del patentino riservato a guidatori con esperienza pregressa.
I corsi si terranno nelle giornate del 28 e 29 aprile, al mattino ed al pomeriggio, per un totale di 4 incontri da 4 ore ciascuno a norma di legge.

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2016 Made by Bliz

Seguici: